Venerdì, 29 Novembre 2013 00:00

Il Mancato Ritiro Della Raccomandata

Scritto da  Marco
Il Mancato Ritiro Della Raccomandata Fonte Immagine: pixabay.com

Cosa succede in caso di mancato ritiro di una raccomandata?
Proviamo a dare una risposta.

Se il postino tenta di recapitare una raccomandata ma non trova il destinatario cui far firmare e consegnare il plico, come molti sicuramente già sapranno, questi lascerà nella cassetta una cartolina con le indicazioni per il successivo ritiro presso l'ufficio postale di competenza.

A questo punto, la raccomandata sarà posta in giacenza per 30 giorni (dall' sesto undicesimo al trentesimo giorno si pagano 0,52€ una tantum a carico naturalmente del destinatario) prima di essere rispedita al mittente.

Mancato ritiro raccomandata

Cosa accade quindi se non ritiro una raccomandata trascorsi i 30 giorni?

Dal punto di vista legale, una raccomandata non ritirata e rispedita al mittente è considerata alla pari di una normalmente consegnata! Si presume quindi a tutti gli effetti conosciuta dal destinatario e ha il medesimo valore legale di un plico regolarmente consegnato.

Senza dimenticare che, oltretutto, così facendo, il destinatario non potrà nemmeno conoscere il contenuto della raccomandata ed eventualmente intraprendere le opportune azioni.

Che si tratti quindi di un atto giudiziario, di una multa o di qualsiasi altro tipo di contenuto (più o meno rilevante), un mancato ritiro della raccomandata volontario, quindi, pur essendo un diritto, non è mai da considerarsi una buona soluzione!

Approfondimenti:
Che succede se non ritiro la raccomandata alla posta o dal postino?
Assenza o rifiuto alla notifica di cartelle o atti giudiziari
Codice Civile – La presunzione di conoscenza

Letto 27258 volte
Aggiungi commento

Persone in questa conversazione

Seguici su...

Ci trovi su Facebook

 

Su Linkedin

Il nome utente corrisponde all'indirizzo e-mail con cui ti sei registrato, esempio: esempio@esempio.it